Chi ha paura della tecnologia?

Chi ha paura della tecnologia?

Chi ha paura della tecnologia?

Nessun commento su Chi ha paura della tecnologia?

Considerazioni sulla 26° edizione della Digital Dealer Conference ad Orlando – USA: Chi ha paura della tecnologia? Come cambia il lavoro in concessionaria

Intelligenza Artificiale (AI), vendite online, CRM e BDC sono sempre più centrali e si avvalgono di strumenti sempre più digitali (ormai in USA per esempio, la risposta ai Lead è praticamente solo video).

E’ ormai superfluo sottolineare il fatto che viviamo una fase di profondi cambiamenti nel nostro settore che stanno spostando il focus per gli addetti ai lavori e per i consumatori: siamo passati dal considerare il Prodotto come elemento centrale del business per passare poi al Servizio affiancato al prodotto e successivamente all’Esperienza oggi; ma l’avanzare inesorabile della Tecnologia apre nuovamente al cambiamento. Quale sarà il prossimo scenario in cui opereremo?

Come ogni anno siamo stati negli Stati Uniti, alla 26° edizione della Digital Dealer Conference e tra Workshop, Meeting, Demo su prodotti innovativi e visite presso alcuni concessionari locali, ci siamo fatti anche un’idea su come l’Automotive sta evolvendo in un mercato maturo come quello americano.

Di seguito abbiamo voluto elencare tre punti chiave in merito ai temi principali intercettati a Orlando:

  1. La tecnologia come supporto del lavoro in concessionaria; abbiamo assistito a numerosi workshop e fatto alcune demo all’interno degli stand con strumenti di Intelligenza Artificiale (AI), che ci hanno rassicurati sul fatto che sarà solo un supporto al nostro lavoro più che una minaccia come alcuni possono invece pensare.
  2. Le concessionarie diventano sempre più CRM e BDC centriche, con nuove strutture e organizzazioni evolute.
  3. Digital Retailing, cioè la possibilità per il consumatore di acquistare l’auto nuova direttamente online, istruendo la pratica finanziaria e caricando la sua permuta. Nonostante questa possibilità sia presente oggi su moltissimi siti di tante concessionarie, la vendita delle auto nuove online in America, si attesta ancora attorno al 2% scarso delle vendite totali. Quello che però cambia radicalmente per tutti i consumatori è l’esperienza d’acquisto che permette allo stesso, grazie a questi strumenti, di entrare in concessionaria con ancora più dati ed informazioni.

La conclusione che ne abbiamo tratto è che il progresso e l’evoluzione del nostro lavoro non devono spaventarci. In fondo  il nostro stesso settore è figlio della tecnologia come testimonia questo scatto visto alla conferenza.

Il punto è quindi non temere la tecnologia ma cavalcarla, essere sempre proiettati ed avere un atteggiamento votato all’aggiornamento continuo ed alla curiosità rispetto alle novità ed ai trend che riguardano il mondo del digitale, una voglia di essere sempre connessi ad un universo che si evolve a velocità elevata, e in aggiunta essere prudenti: nonostante la centralità e l’importanza che sta assumendo la tecnologia nel nostro settore, noi crediamo che la responsabilità dei processi sia delle persone, le persone che compongono i reparti BDC e vendite, come facciamo in Italia.

The Academy

Fonti: 26 edizione Digital Dealer Conference Orlando – FL – USA

Ultimi Articoli

Digita qui il testo che vuoi cercare in tutto il sito web. Apparirà un elenco di articoli e sezioni contenenti la parola ricercata

Social

I nostri Canali Social per informazioni e aggiornamenti

Newsletter

Registrati alla nostra Newsletter e riceverai gli aggiornamenti sui nuovi articoli pubblicati

Torna su